Jet privati: il futuro è supersonico?

mercoledì 25 marzo 2020

Viaggiare alla velocità del suono è un sogno che l’umanità insegue fin da quando il primo aeroplano si è librato in volo. In un futuro prossimo, potranno però i velivoli supersonici diventare veramente il riferimento nel mondo dell’aviazione?

Sicuramente sarebbero in grado di ridurre i tempi di volo, ma a fronte però di costi maggiori. Fu proprio quest'ultimo fattore a contribuire al ritiro dal mercato dei velivoli "Concorde", che per 27 anni hanno solcato i cieli a oltre 2.000 chilometri orari.

Approcci moderni

Nonostante il Concorde abbia dato riprova dell'inefficienza di questa tecnologia dal punto di vista commerciale, gli ingegneri non sembrano voler abbandonare il progetto. Attualmente, sono due gli approcci adottati per lo sviluppo della nuova generazione di aeromobili supersonici: la prima applica la tecnologia ai jet privati, mentre la seconda mira a costruire aerei supersonici in grado di ospitare un numero elevato di passeggeri. L'obiettivo è quello di ridurre il tempo di volo per le tratte intercontinentali, come quella tra Londra e New York, che i nuovi aeromobili potrebbero coprire in tre ore e un quarto.

Aerion Supersonic

Aereo: AS2
Velocità di crociera: 1,4 Mach (1.730 chilometri orari)
Primo viaggio di linea in programma: 2023

Aerion sta attualmente progettando un business Jet supersonico da 12 posti passeggeri capace di coprire le tratte New York - Sao Paulo e Londra - Pechino senza fare scali. Tra i piani di Aerion figurano poi varianti più spaziosi dell'AS2, tra cui anche modelli commerciali.

Il primo volo dell'AS2 è in programma per il 2023 e l'azienda vorrebbe lanciarlo sul mercato nel 2026. Il prezzo, fissato a 120 milioni di dollari, secondo Aerion non è fuori mercato in quanto è giustificato dal risparmio di tempo del volo.

Spike Aerospace

Aereo: SPIKE S-512
Velocità di crociera: 1,6 Mach (1.975 chilometri orari)
Primo viaggio di linea in programma: 2023

Spike Aerospace sta lavorando alla creazione dell'S-512, un Jet supersonico silenzioso dai 12 ai 18 posti passeggeri, che, secondo l'azienda, sarà il nuovo modello per l'aviazione civile più veloce di tutti. L'obiettivo è quello di coprire la tratta Dubai - New York in quasi la metà del tempo impiegato attualmente. Lo sviluppo del modello da 125 milioni di dollari vede la collaborazione anche di Greenpoint Technologies e Siemens.

Boom Supersonic

Aereo: Overture
Velocità di crociera: 2,2 Mach (2.716 chilometri orari)
Primo viaggio di linea in programma: metà 2020

Boom Supersonic sta lavorando al modello Overture, un velivolo da 55 posti passeggeri la cui velocità punta a essere 2,2 Mach: più del doppio della velocità del suono. L'azienda sostiene che i passeggeri "...arriveranno a destinazione nella metà del tempo al costo attuale di un posto in business class".

Boom afferma di aver ricevuto già preordini per 30 Overture: tra i clienti figurano anche la Virgin Atlantic di Sir Richard Branson e la Japan Airlines.

Nonostante tutti gli sforzi, i voli supersonici, al momento, rimangono ancora un miraggio lontano. L'entusiasmo per i viaggi alla velocità del suono non è mai scemato, ma la maggior parte dei tentativi sono risultati in un nulla di fatto.
Che sia questa la volta buona?

Contattaci 24/7

Altri articoli